Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su OK acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Consulta la Cookie Policy

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

FacebookTwitterGoogleLinkedinYoutubeInstagramPinterestFoursquare

Una specializzazione per la tua sicurezza

Mastoplastica

La mastoplastica additiva

 

Di cosa si tratta?

mastoplastica-firenzeLa mastoplastica additiva può essere eseguita attraverso diversi accessi, ma i più utilizzati sono quelli del solco sottomammario e periareolare. Le protesi sono in silicone testurizzato e sono garantite 10 anni, prodotte dalle due più grandi ditte al mondo (Mentor e Allergan). Questo intervento è indicato per l’aumento di volume del seno ipoplastico e la taglia viene decisa assieme al chirurgo plastico di fiducia, anche attraverso simulazioni al computer. Eventuali asimmetrie presenti nel post operatorio potrebbero essere presenti o diventare più marcate dopo l’intervento di aumento del seno. Sono a disposizione del chirurgo plastico due tipi di protesi mammarie: quelle rotonde utilizzate soprattutto in chirurgia estetica e quelle anatomiche utili nella ricostruzione mammaria.

Che tipo di anestesia è necessaria per la mastoplastica additiva?

mastoplastica-viterboLa mastoplastica additiva viene eseguita in sedoanalgesia con anestesia locale. In rari casi può essere utilizzata l’anestesia generale in accordo con la paziente.

Quando si riprende la vita normale dopo l’intervento di mastoplastica additiva?

Subito il giorno dopo l’intervento chirurgico la paziente può riprendere la normale attività quotidiana con alcune limitazioni come non sollevare pesi importanti per 7 gg. Già dopo qualche giorno si può riprendere l’attività lavorativa e dopo 20 giorni l’attività fisica.

Quando effettuare la mastoplastica additiva?

La mastoplastica additiva può essere effettuata già a partire dai 18 anni. Non ci sono periodi preferenziali legati alla stagione in quanto le cicatrici rimangono nascoste dal costume e da reggiseni.

Il risultato dopo la mastoplastica additiva è definitivo?

Il risultato dell’intervento di mastoplastica è definitivo e le pazienti hanno notevole soddisfazione dopo questo intervento con cambiamenti radicali nella vita intima e sociale.

Quali sono le complicanze della mastoplastica additiva?

Le complicanze della mastoplastica additiva sono legate alla guarigione del paziente da un lato e alle protesi mammarie dall’altro lato. Le complicanze riguardanti l’impianto di dispositivi protesici sono: contrattura capsulare, rottura protesica e dislocazione della protesi. Le complicanze sono correggibili e coperte dalla ditta produttrice delle protesi mammarie.