Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su OK acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Consulta la Cookie Policy

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

FacebookTwitterGoogleLinkedinYoutubeInstagramPinterestFoursquare

Una specializzazione per la tua sicurezza

Cheratosi cutanee

Le cheratosi cutanee

 

Cheratosi attinica

Qual è la cheratosi attinica?

cheratosi-attinicaLa cheratosi attinica, nota anche come cheratosi solare, è una lesione squamosa della pelle. La lesione può essere chiaro o scuro, marrone chiaro, rosa, rosso, una combinazione di questi, o dello stesso colore della pelle. Occasionalmente, prude o produce un pizzicore locale. La cheratosi attinica può essere il primo passo nello sviluppo del cancro della pelle, e, quindi, viene considerata una condizione precancerosa della pelle. La presenza di cheratosi attinica indica che si è verificato un danno sole e che qualsiasi tipo di cancro della pelle è in grado di svilupparsi.

Come si sviluppa la cheratosi attinica?

Una cheratosi attinica si sviluppa lentamente e insorge sul viso, orecchie, cuoio capelluto, collo, dorso delle mani e degli avambracci, e le labbra. Spesso, ci sarà più di una cheratosi attinica. Le cheratosi attiniche non sono pericolose, a condizione che siano individuate e trattate nelle fasi iniziali.  La forma più aggressiva di cheratosi, cheilite attinica, compare sulle labbra e può evolvere in carcinoma a cellule squamose.

Quali sono le cause della cheratosi attinica?

L'esposizione al sole provoca quasi tutte le cheratosi attiniche. Alcuni gruppi di persone sono più a rischio di altri, tra cui i seguenti: le persone che hanno la pelle chiara, capelli biondi o rossi e occhi azzurri, verdi o grigi sono a maggior rischio, ma anche soggetti dalla pelle scura possono sviluppare cheratosi se si espongono al sole senza protezione; gli individui immunodepressi a seguito di chemioterapia del cancro, sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS), o trapianto di organi, sono a rischio elevato.

Una persona su sei svilupperà una cheratosi attinica nel corso di una vita, secondo alcune stime. Le persone anziane hanno più probabilità rispetto alle persone più giovani a sviluppare cheratosi attiniche, perché l'esposizione al sole cumulativa aumenta con l'età.

Il trattamento della cheratosi attinica.

Trattamento specifico per la cheratosi attinica sarà determinato dal vostro medico basato su:

età, salute generale, la storia medica estensione della malattia, la vostra tolleranza per farmaci specifici, procedure o terapie.

Se diagnosticata precocemente, il trattamento per la cheratosi attinica può includere la crioterapia (congelamento della lesione), la chemioterapia topica (farmaci antitumorali), o altri trattamenti, come la chirurgia. 

 

Cheratosi seborroica

cheratosi-seborroicaQual è la cheratosi seborroica?

La cheratosi seborroica è una condizione della pelle in cui escrescenze benigne appaiono sulle mani, gambe, viso, e qualsiasi altra parte del corpo. La cheratosi seborroica colpisce gli anziani più spesso dei giovani. E 'generalmente innocua e può essere esteticamente imbarazzante per alcuni individui. Queste lesioni seborroiche appaiono sulla pelle in un numero di colori diversi. Alcuni sono verdi, ma alcune possono essere marroni o addirittura quasi nere. Variano in dimensioni e, da piccole lesioni e quasi impercettibili, possono crescere in modo vistoso. Non si capisce perché le cheratosi seborroiche insorgano. Alcuni ipotizzano che la genetica possa essere la ragione, e altri credono che semplicemente sia l’esposizione al sole.

Come si trattano le cheratosi seborroiche?

Il trattamento d’elezione di questo tipo di lesione cutanea benigna è rappresentato dallo shaving chirurgico o dalla rimozione con laser CO2. Il trattamento delle cheratosi deve essere eseguito da medici specialisti al fine di porre una corretta diagnosi clinica e in particolare al fine di fare diagnosi differenziale con il melanoma cutaneo.